ABOUT

KARIM GRAFFITI 

(BREVE BIOGRAFIA ARTISTICA)

 



Karim nasce a Cosenza il 6 luglio del 1984, ma vive e studia a Torino.
Il suo primo approccio con il mondo dei graffiti risale alla fine degli anni 90, e lo porterà quasi fin dagli inizi alle prime commissioni di lavoro e collaborazioni col progetto Murarte di Torino.
Diplomato al liceo scientifico A.Volta, intraprende gli studi universitari presso l'accademia Albertina di belle arti di Torino senza però laurearsi, a causa della già intensa attività lavorativa in ambito artistico e culturale.

Nel 2007, entra a far parte del gruppo artistico "Artefatti Familia" e diventa presidente dell'associazione culturale "Artefatti". Quest'ultima lo impegnerà in progetti ed iniziative legati a diverse realtà sociali. Numerosi laboratori di graffiti aperti a tutti, riqualificazione del territorio, live painting, eventi e convention internazionali. 

Tra il 2007 ed il 2009 partecipa alla mostra annuale d'arte collettiva legata agli street artists “Across Rewriting” presso il circolo Amantes di Torino.

In questi anni intanto gli interventi di riqualificazione urbana sono continuati con progetti in diverse zone di Torino, tra i quali ricordiamo la pittura dei bidoni dell'immondizia in via Giachino in borgata Tesso e l'intervento presso “il Muretto” in zona Vallette sempre a Torino.


Nel 2009, in collaborazione con la Lega coop piemonte, l'associazione diede vita ad una delle iniziative più importanti, "Write 4 Abruzzo", in cui furono realizzate 40 opere da diversi artisti nazionali ed internazionali legati al mondo della street art, e messe all'asta per contribuire alla ricostruzione di una scuola in Abruzzo crollata durante il terremoto del 6 aprile di qull'anno. Oltre alle tele furono dipinte tutte le porte e il cortile interno della scuola.

Nel 2009 e nel 2010 rilevanti furono anche gli eventi organizzati a Rivoli che vedono protagonisti ancora una volta artisti provenienti da diversi paesi d'Europa, e la partecipazione organizzativa al primo festival di Torino dedicato alla realizzazione di grandi opere artistiche sulle facciate cieche di edifici e palazzi, il "Picturin".
 

123404242_3763917960333081_4538173030586
Espressioni varie ed eventuali #karimgra

 

Dal 2011 il lavoro si è concentrato sulla realizzazione di opere per privati su commissione e collaborazione con le realtà sociali e culturali del suo territorio; Nel 2014 e 2015 è rilevante la collaborazione con l'associazione Acmos e con la circoscrizione 6, 3 e 4 di Torino per il progetto "PANCHINE ROSSE" intento a promuovere una campagna di sensibilizzazione sul tema della violenza sulle donne, che ancora adesso prosegue e si sta allargando alle altre circoscrizioni e comuni;

Nel 2016 realizza graffito, in collaborazione con associazione Acmos,  per la biblioteca dell'istituto professionale Plana di Torino, dedicato a Bruno Caccia e Rita Atria, entrambi vittime di mafia.

Sono continuati intanto workshop e laboratori di graffiti presso istituti, scuole, sedi associtive, tra cui ricordiamo l'istituto professionale "Beccari", l'istituto A.Einstain e il "Sermig" di Torino. 

Nel 2016 la collaborazione con l'associazione Large Motive lo trova impegnato nella progettazione di diversi eventi, workshop, e interventi di riqualificazione urbana. Tra questi l'evento “RIVOLUTION STREET JAM 2016”, convention artistica e culturale in collaborazione con il comune di Rivoli.

2016. Partecipazione al festival “I DOLOVE” con diversi interventi nella città di Dolo(VE)

Nel 2017 rilevante è la collaborazione con il comune di Grugliasco per l'organizzazione della giornata di riqualificazione “PIMP YOUR PARADISE” che ha visto la partecipazione di diversi artisti nazionali per la realizzazione di grandi opere presso la stazione ferroviaria di Grugliasco; Inoltre sono stati attivati workshop e laboratori aperti ai giovani in collaborazione col progetto “Piazza Ragazzabile”.

Tra il 2016 e il 2019, realizzazione “PANCHINE ROSSE” presso il comune di Alba,  Centallo, Fossano, Moncalieri e altri comuni del Piemonte, oltre che per Torino.

Verso la fine di settembre 2017 in collaborazione con associazione Libera e associazione Acmos, in seguito al coinvolgimento dell'istituto Passoni di Torino, realizza un opera per ricordare il giornalista Mauro Rostagno.

Nel 2017 parte anche “RIVOLution LAB” presso lo spazio polivalente “IO CENTRO” di Rivoli che vede una collaborazione con il progetto Murarte e che ha portato gli allievi del laboratorio, sotto la supervisione dell'insegnante, alla realizzazione di circa 30 metri di muro all'interno del comune di Rivoli.

Nel 2017 un laboratorio di graffiti ha preso vita anche presso  comune di Mondovì, in collaborazione con il “progetto 4teen”, che ha portato alla realizzazione di un opera con i ragazzi presso uno spazio interno di un oratorio di Mondovì.

Sempre nel 2017 l'organizzazione di una mostra collettiva presso lo spazio “IO CENTRO” legata al tema della street art, con l'appoggio dell'associazione culturale LARGE MOTIVE. 

 

Organizzazione evento San Paolo Street Jam presso l’oratorio San Paolo di Venaria 2019 in collaborazione con LARGE MOTIVE .

Settembre 2019 parte la collaborazione con lo stabilimento MW di Condove per la realizzazione di un enorme facciata della fabbrica sul tema della Natura, lungo 150m X 12,5m di altezza, opera conosciuta come “IL BOSCO DI CONDOVE”.

Intervento presso le navate principali della palestra comunale di Centallo.

Laboratori e workshop in collaborazione con progetto Piazza Ragazzabile a Collegno estate 2020.

Nichelino Urban Graffiti Lab con ass. Large Motive e comune di Nichelino presso lo spazio Open Factory, giugno, luglio 2020.

Nel 2020 realizza per il comune di Nichelino una rivisitazione moderna del logo della città come prima opera di una serie di facciate progettate per un piano di riqualificazione urbana in collaborazione con l’associazione Large Motive. La prima opera si chiama “LE RONDINI DI NICHELINO”

Tra i lavori commissionati più significativi ricordiamo anche: l'interno cortile della uil piemonte; dipinti su tela per il progetto love artom torino; intervento muro delle piscine lido di corso sicilia (2007); una colonna esterna del politecnico in occasione di “Torino Capitale Europea dei Giovani”(2010); intervento sui bidoni dell'immondizia in collaborazione con Amiat e ass.Tesso; Mapo Club di Igea Marina (Rimini); Zenith room del Lab in piazza vittorio a Torino; Intervento muro esterno di “Spazio” autoricambi Torino(2013); graffito e tela per Gold Tattoo via Cavour 20/c Torino; MURO X TRE Alcool à Porter di Piazza Madama a Torino; graffito per ambharabar e intervento per ambharabis di piazza Vittorio commissionato da Havana Club(2015); Intervento Panchine Rosse nel quartiere Barriera di Milano a Torino 2016; intervento a Nerviano per il festival “Nervi a pezzi”; Intervento a Lido di Savio (Ravenna) presso lo stabilimento balneare “Mediterraneo”; Intervento presso il Parco Salvemini di Rivoli; Intervento presso piazza ragazzabile di Collegno; live painting presso il “mi sai nen festival”; Intervento in Piazza Boves a Cuneo (2018); Graffiti workshop presso il Sottoscala di Rivoli; Polisportiva Paradiso Collegno 2019; Workshop ed intervento per Piazza ragazzaglie Moncalieri 2019; Intervento presso lo stabilimento Mw di Condove 2019/2020; Genicar, via resi Romolo 98, Torino; 

18124150993137405.jpg

Rimane sempre aperta nel tempo la ricerca di stili differenti e viva la voglia di migliorare e ampliare la propria tecnica pittorica.